Ultime notizie
Giro dei Tre Monti – IMOLA (BO)

Giro dei Tre Monti – IMOLA (BO)

Domeni3 montica 19 ottobre si corre il 46° Giro dei Tre Monti ad Imola.
Questa, insieme alla 5 Ville di Bertinoro(gara che purtroppo mi manca), è sicuramente la corsa di maggior blasone della Romagna, questa classica può annoverare tra i suoi vincitori un atleta del calibro di Orlando Pizzolato mentre , ormai da qualche anno, grazie al discreto montepremi è diventata riserva di caccia dei kenioti.
Io personalmente sono due anni che non manco e anche quest’anno sarò presente e cercherò dopo la buona (almeno per me) prestazione dell’anno scorso, di limare ancora qualcosa al mio personale.

IL PERCORSO

altimetria Tre Monti

Altimetria percorso

Dopo la prima salita, che sarà la più dura, la strada cala di pendenza per qualche centinaio di metri, per poi ricomincia a salire, arrivati in cima alla seconda salita ci sarà una breve discesa che permetterà di tirare il fiato; 200 metri di pianura (passando per il primo intertempo, situato all’altezza dello svincolo con via Goccianello) per poi affrontare le ultime due ascese. Una volta raggiunta la cima, si torna a valle percorrendo via Bergullo; una discesa che dura quasi 7km , con qualche strappo in salita che la interrompe (poco dopo iniziata la discesa, sulla destra troverete una chiesa, li ci sarà una fontana).

Il percorso ha come partenza e arrivo la starting line dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari, dopo lo sparo si affronta il Tamburello, tristemente noto per l’incidente al grande Senna, si arriva alla Tosa e qui si affronta la salitina che porta alla Piratella, discesa fino alle Acque Minerali altro tratto in salita fino alla Variante Alta da dove si esce dal circuito, circa al quarto km inizia la salita che ci accompagnerà fino a metà della gara.

Percorso "Giro dei Tre Monti"

Percorso Tre Monti

La prima parte di via Pediano è anche la parte più dura, circa 1,4km al 7% ma con punte del 9%, dopo di che la strada cala di pendenza per qualche centinaio di metri, per poi ricomincire a salire, arrivati in cima alla seconda salita c’è una breve discesa che permette di tirare il fiato, 200 metri di pianura e per finire le ultime due ascese.Una volta raggiunta la cima del Monte Frassineto, si torna a valle percorrendo via Bergullo; un’unica discesa di circa 6km , con solo qualche strappetto in salita che la interrompe nella prima parte; si arriva poi alla Rivazza da dove si rientra nell’autodromo, si affronta la Variante Bassa e finalmente si arriva sul rettilineo di partenza.

Nella sezione GARE – Tracce GPS potete trovare la traccia .gpx o .kml del percorso

 

 

 

 

La classifica dello scorso anno

Il video realizzato da TopRunnersTV per l’edizione di quest’anno.

 

Altre info:

www.girodeitremonti.it

 

 

>Loris

About loris

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});